2007 ANNO SANKARA
Osiamo inventare l'avvenire

 

Il 15 ottobre 1987 Thomas Sankara, Presidente del Burkina Faso, è stato assassinato in un colpo di stato. Sono trascorsi vent'anni, ma il suo pensiero e la sua esperienza hanno significato e valore ancora oggi per l'Africa e per il mondo intero.

Il "Comitato Internazionale Thomas Sankara", ha lanciato nel 2006 un appello rivolto a tutte le organizzazioni popolari, ai movimenti sociali, alle organizzazioni dei lavoratori, ai movimenti delle donne, alle organizzazioni comunitarie, alle ONG, alle forze politiche ed a tutti i cittadini del Nord e del Sud del mondo, per dichiarare il 2007 «Anno Sankara». In risposta a tale appello si è costituito il Comitato Italiano Sankara XX, con lo scopo di promuovere iniziative nelle principali città italiane.

Che si tratti della cancellazione del debito, del problema del neocolonialismo, della lotta attiva contro la corruzione, della liberazione delle donne, dell'economia rurale, della responsabilizzazione dei cittadini, della salute, dell'educazione, Thomas Sankara appare come un grande precursore. Partendo dall'analisi del pensiero e dell'azione di Thomas Sankara, le iniziative nazionali e internazionali, saranno un'occasione per riflettere sul nostro «mondo globalizzato», sul modello capitalistico occidentale che sta mettendo a sacco il pianeta, sulle criticità delle relazioni all'interno delle organizzazioni che lavorano con l'Africa, sulle nostre mancanze, sulle difficoltà di incidere nei processi di cambiamento, sui danni delle politiche neoliberiste di Banca mondiale, Fmi e Unione Europea. Dall'Africa di Thomas Sankara e dal patrimonio culturale africano, una lezione per tutti, per indurci ad una visione più armoniosa e più equilibrata della vita, per costruire una "società sostenibile" basata sulla centralità delle relazioni sociali e non delle relazioni d'impresa, per riscoprire quell'Africa che, nonostante tutto, resiste e si inventa.

Le iniziative promosse saranno anche dedicate a sostenere la Campagna Internazionale Giustizia per Sankara, sostenuta dalla famiglia di Thomas Sankara e dagli avvocati della CIJS, ai quali l'11 aprile 2006 il Comitato dei Diritti Umani delle Nazioni Unite ha riconosciuto la legittimità delle richieste. Il Comitato dei Diritti Umani delle Nazioni Unite ha obbligato il Governo del Burkina Faso, a far luce sulle circostanze della morte di Thomas Sankara, ad indicare il luogo della sua sepoltura e rettificare l'atto di decesso che parla ancora di morte naturale. A tutt'oggi il dossier sulla giustizia nei confronti di Thomas Sankara resta però ancora aperto presso il Comitato dei Diritti Umani delle Nazioni Unite.

Per sostenere le azioni della CIJS, da Città del Messico, partirà l'8 settembre la Carovana Sankara: "Mémoire de braises et futurs Tom Sank 2007". Composta da 20 artisti, intellettuali e attivisti, la carovana attraverserà l'America e l'Europa e arriverà il 14 ottobre 2007 a Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, confluendo nelle iniziative organizzate dal Comitato Nazionale d'organizzazione del Burkina Faso nei mesi di settembre ed ottobre. Tra le varie importanti iniziative segnaliamo dall'11 al 14 ottobre il "Simposio Internazionale sul pensiero e l'azione del Presidente Thomas Sankara", al quale parteciperanno delegati provenienti da paesi africani, europei ed americani.

In Italia convegni, mostre, spettacoli teatrali e musicali sono previsti a Milano, Parma, Roma, Modena, Torino. Gli eventi saranno organizzati in collaborazione con Istituzioni e Organismi africani e italiani e vi parteciperanno personaggi pubblici che meglio conoscono la figura di Thomas Sankara. I programmi dettagliati delle giornate ed eventuali altre iniziative, saranno al più presto comunicati.

Settembre 2007

Comitato Italiano Sankara XX

Per contatti
Roma: Sankara Ed. sankara@tin.it
Torino: Patrizia Donadello p.donadello@alice.it
Milano: Lia Bandera rbandera@tin.it
Brescia: associazionezeleste@libero.it
Mantova: intercultura@provincia.mantova.it
Parma: Francesca francesca@kuminda.org

Alcune delle adesioni:
Marinella Correggia - Edizioni Sankara - Roberto Silvestri - Patrizia Donadello - Alfonso Anagni - Modou Gueye - Associazione Sunugaal - Gaussou Ouattara - Costanzo Gastaldi - Maria Teresa Silvestrini - CIRSA - CRIC - Associazione senegalese Milano e Provincia - Sphere Afrique - Africa Foundation - Attac - Mani Tese - Coordinamento Nord/sud - Altra Economia - Fratelli dell'uomo - Guerre&Pace - Todo cambia - OIKOS - Chico Mendes - CTM-Altromercato - Punto Critico - Punto Rosso - COCIS - Terres des hommes - ACRA - Cristina Formica - ARCI Milano - Associazione Culturale Le Reseau (Parma) - Associazione Cibopertutti (Parma) - Movimento degli Africani - Associaçaso Angolana Njinga Mbande - Associazione Culturale Yeelen - Sud Sud Lecce - Pane e Rose Onlus (Roma) - Archivio dell'Immigrazione - Massimo Ghirelli - Michele Capuano - Ines Venturi - Maddalena Grechi - Mara Bellotti - Associazione ZALAB - Raffaella Chiodo - Campagna Sdebitarsi - Ass. Umanista CULTURE in MOVIMENTO Onlus - Altri Mondi - ONG M.A.I.S. - Terra del Fuoco - Cantieri di Pace di Torino - ARCI Roma - KABAWL Collettivo America Latina (Pescara) - Gino Barsella - Hiroshima Mon Amour - Alessandro Portelli - Circolo Gianni Bosio - RE.TE. ONG - RE.TE. ONG Rete dei Comuni Solidali - Comitato Pace e Cooperazione Comune di Chieri - Partito della Rifondazione Comunista Circolo di Gubbio - Associazione Culturale Ryszard Kapuscinsky - Silvia Corsi - Roberto Parodi - Venja Vennettilli - Vittorio Martinelli - Associazione Rumori in Cantina